L’Istituto Comprensivo di Due Carrare (Pd) si aggiudica il Premio GATTAMELATA 2011 per un progetto scientifico su fitodepurazione e bioqualità delle acque

L’Istituto Comprensivo di Due Carrare è stata la seconda scuola ad aggiundicarsi il Premio Gattamelata 2011, assegnato lo scorso 11 novembre presso la Fiera di Padova. L’Istituto ha presentato un progetto scientifico sulla fitodepurazione e gli animali indicatori della qualità dell’acqua.

All’evento, organizzato da Confservizi Veneto e CCIAA di Padova per la Settimana UNESCO di Educazione allo Sviluppo Sostenibile sul tema “A come Acqua”, ha collaborato il Centro Servizi Volontariato provinciale di Padova e gode del Patrocinio dall’Anno Europeo del Volontariato.

Istituto Comprensivo Due Carrare Premio GATTAMELATA 2011 

Il progetto mira a valorizzare progetti di innovazione del territorio padovano orientati allo sviluppo sostenibile e alla responsabilità sociale ed è partecipato dal Comune di Due Carrare e Centro Veneto Servizi con la sponsorizzazione di AcegasAps.

Nei video i saluti di Silvia Ruzzon (Centro Veneto Servizi), Alessandro Lion (Centro Servizi Volontariato), Claudio Garbo e Graziano Burattin (Comune di Due Carrarre):

Annunci

Premio GATTAMELATA 2011 all’IIS Euganeo BIOTECNOLOGIE di Este (Pd)

Il Premio Gattamelata 2011 è stato assegnato all’IIS Euganeo di Este (Pd) per il progetto del nuovo indirizzo di studi sulle Biotecnologie presentato in anteprima a Exoposcuola lo scorso 11 novembre presso la Fiera di Padova.

All’evento, organizzato da Confservizi Veneto e CCIAA di Padova per la Settimana UNESCO di Educazione allo Sviluppo Sostenibile sul tema “A come Acqua”, ha collaborato il Centro Servizi Volontariato provinciale di Padova e gode del Patrocinio dall’Anno Europeo del Volontariato.

 PRESENTAZIONE IIS Euganeo BIOTECNOLOGIE Este Padova Premio GATTAMELATA 2011

Il progetto mira a valorizzare progetti di innovazione del territorio padovano orientati allo sviluppo sostenibile e alla responsabilità sociale ed è partecipato dal Comune di Due Carrare e Centro Veneto Servizi con la sponsorizzazione di AcegasAps.

Nei video i saluti di Silvia Ruzzon (Centro Veneto Servizi) e Alessandro Lion (Centro Servizi Volontariato):

Cesare Pillon e il contributo di AcegasAps per l’Economia dell’Acqua Padovana

L’Amministratore Delegato di AcegasAps Cesare Pillon è intervenuto al Convegno sul tema dell’Economia dell’Acqua Padovana tenutosi lo scorso 11 novembre presso la sede di Banca Etica a Padova per fare il punto della situazione su investimenti, proposte e progetti orientati allo sviluppo sostenibile e responsabile del territorio padovano.

AcegasAps ha portato un importante contibuto all’evento organizzato da Confservizi Veneto e CCIAA di Padova con la collaborazione di Veneto Responsabile nell’ambito delle iniziative per la Settimana UNESCO di Educazione allo Sviluppo Sostenibile sul tema “A come Acqua”.

Il presidente di ETRA Stefano Svegliado a TV7Triveneta con il direttore Confservizi Veneto Nicola Mazzonetto

Oggi alle ore 14:00 Il presidente di ETRA SpA Stefano Svegliado sarà negli studi di TV7Triveneta con il direttore Confservizi Veneto Nicola Mazzonetto nell’ambito delle iniziative in corso per la Settimana UNESCO di Educazione allo Sviluppo Sostenibile sul tema “A come Acqua”.

I due presidenti interverranno ancora oggi alle ore 17:30 a PADOVA, Sede Banca Etica (Via Tommaseo, 7), al Convegno (PDF PROGRAMMA) che farà il punto su investimenti, proposte e progetti orientati allo sviluppo sostenibile e responsabile del territorio padovano.

Al Convengo interverranno anche  Lamberto TOSCANI, Presidente di Confservizi Veneto, il Presidente di Veneto Responsabile Francesco PERARO, il Vice Presidente della CCIAA di Padova Fernando ZILIO, Assessore all’Ambiente della Regione Veneto Maurizio CONTE, l’Amministratore Delegato di AcegasAps SpA Cesare PILLON, il Presidente di Centro Veneto Servizi SpA Giuseppe MOSSA e il Presidente del Consorzio di Bonifica Bacchiglione Eugenio ZAGGIA.

L’evento gode del Riconoscimento ufficiale della Commissione Italiana UNESCO nell’ambito dell’ESS, ovvero Educazione allo Sviluppo Sostenibile e del Patrocinio dell’Anno Europeo del Volontariato 2011.

Convegno ECONOMIA ACQUA Padova 9 novembre 2011 PROGRAMMA

OGGI Convegno Economia dell’Acqua in Banca Etica – Rassegna stampa

OGGI ORE 17:30 BANCA ETICA OSPITA IL CONVEGNO “L’ECONOMIA DELL’ACQUA PADOVANA”. Evento aperto al pubblico, si parlerà di investimenti e progetti dei servizi idrici del padovano (Banca Etica, Via Tommaseo 7 – vicino Stazione).

Si terrà oggi, mercoledì 9 novembre alle ore 17:30 presso la sede di Banca Etica a Padova (Via Tommaseo, 7) il convegno “L’Economia dell’acqua padovana”, organizzato da Confservizi Veneto e CCIAA di Padova nell’ambito delle iniziative in corso per la Settimana UNESCO di Educazione allo Sviluppo Sostenibile sul tema “A come Acqua”.

Durante l’incontro, aperto al pubblico, si farà il punto su investimenti, proposte e progetti dei servizi idrici orientati allo sviluppo sostenibile e responsabile del territorio padovano. Interverranno Lamberto Toscani e Nicola Mazzonetto, rispettivamente Presidente e Direttore di Confservizi Veneto, il Presidente di Veneto Responsabile Francesco Peraro, il Vice Presidente della CCIAA di Padova Fernando Zilio, Assessore all’Ambiente della Regione Veneto Maurizio Conte, l’Amministratore Delegato di AcegasAps SpA Cesare Pillon, il Presidente di ETRA SpA Stefano Svegliado, il Presidente di Centro Veneto Servizi SpA Giuseppe Mossa e il Presidente del Consorzio di Bonifica Bacchiglione Eugenio Zaggia.

Vedi qui tutta la rassegna stampa del progetto.

 

Istituzioni, aziende e volontariato padovani per la prima volta uniti in nome dell’Acqua

A PADOVA, DUE CARRARE, VIGONZA, SANTA GIUSTINA IN COLLE E VESCOVANA

Dal 7 all’11 novembre previste numerose iniziative nella Settimana UNESCO sul tema “A come Acqua”

Comunicare l’acqua con i social network, laboratori educativi dentro agli acquedotti e riconoscimenti per le scuole padovane innovative, lo stato dell’arte su investimenti e progetti dei servizi idrici padovani, buone pratiche territoriali di manutenzione su una rete di quasi 300 chilometri di fossi: questi gli argomenti che andranno a cadenzare il programma di iniziative previste nel territorio padovano da lunedì 7 a venerdì 11 novembre 2011 durante la Settimana UNESCO per l’Educazione allo Sviluppo Sostenibile sul tema “A come Acqua”.

Ad organizzare le iniziative, Confservizi Veneto e CCIAA di Padova insieme a Veneto Responsabile, Rete Wigwam comuni per lo sviluppo Solidale e Sostenibile, Centro Servizi Volontariato provinciale di Padova con le aziende padovane dell’acqua ETRA SpA, Centro Veneto Servizi SpA e AcegasAps SpA. Gli eventi godono del riconoscimento ufficiale della Commissione Italiana UNESCO per l’Educazione allo Sviluppo Sostenibile e sono patrocinati da Unioncamere Veneto e Anno Europeo del Volontariato.

Le iniziative di formazione. Dopo una giornata di studio per addetti ai lavori sulla comunicazione dell’acqua con i Social Network (7 novembre a Vigonza presso ETRA), sono previsti due appuntamenti dedicati agli studenti che entreranno negli acquedotti per conoscere come si “fabbrica” l’acqua padovana (8 novembre, Centrale di potabilizzazione CVS di Santa Maria d’Adige a Vescovana e Acquedotto Fratte di Santa Giustina in Colle).

Convegno sull’economia dell’acqua padovana. Aperto al pubblico (adesioni tel. 049.8071777) si terrà mercoledì 9 novembre alle ore 17:30 presso la sede di Banca Etica a Padova (Via Tommaseo, 7). Durante l’incontro, si farà il punto su investimenti, proposte e progetti dei servizi idrici orientati allo sviluppo sostenibile e responsabile del territorio padovano. Interverranno Lamberto Toscani e Nicola Mazzonetto, rispettivamente Presidente e Direttore di Confservizi Veneto, il Presidente di Veneto Responsabile Francesco Peraro, il Vice Presidente della CCIAA di Padova Fernando Zilio, Assessore all’Ambiente della Regione Veneto Maurizio Conte, l’Amministratore Delegato di AcegasAps SpA Cesare Pillon, il Presidente di ETRA SpA Stefano Svegliado, il Presidente di Centro Veneto Servizi SpA Giuseppe Mossae il Presidente del Consorzio di Bonifica Bacchiglione Eugenio Zaggia.

Prevenire il Rischio Idraulico con la manutenzione dei fossi. Se ne parlerà giovedì 10 novembre, ore 17:30 a Due Carrare presso la Sala “U. Salvan”, Casa dei Carraresi (Via Roma 33). Il comune della Bassa Padovana è una delle poche amministrazioni locali venete ad aver effettuato la completa mappatura dei fossi (300 km), nonché a realizzare un circuito virtuoso di messa in rete di acqua corrente che li rende un habitat di qualità. All’incontro, coordinato dal Direttore di Confservizi Veneto Nicola Mazzonetto, parteciperanno Efrem Tassinato del Circuito WIGWAM, il Presidente del Consorzio di Bonifica Bacchiglione Eugenio Zaggia, il responsabile dello studio di monitoraggio rete terziaria fossi a Due Carrare Giuseppe Baldo, il Vicesindaco e Assessore all’Ambiente di Due Carrare Claudio Garbo, l’Assessore alla Pubblica Istruzione di Due Carrare Graziano Burattin e Lamberto Toscani, Componente della Giunta CCIAA Padova e Presidente di Confservizi Veneto.

Il Premio Gattamelata a EXPOSCUOLA. Mira a valorizzare progetti di innovazione del territorio padovano orientati allo sviluppo sostenibile e alla responsabilità sociale e verrà consegnato la mattina dell’11 novembre presso la Fiera di Padova. Ad essere premiate saranno due istituzioni scolastiche che si sono distinte con progetti attinenti al tema “A come Acqua”: l’”Istituto Comprensivo Due Carrare”, che ha lavorato sulla fitodepurazione e gli animali indicatori della qualità dell’acqua e l’”IIS Euganeo”, che ha progettato un nuovo indirizzo di studi sulle Biotecnologie presentato in anteprima a EXPOSCUOLA 2011 con testimonianze degli allievi interessati a intraprendere questo percorso.

Per ulteriori informazioni:

  • Confservizi Veneto, Direttore dott. Nicola Mazzonetto
  • Tel. 049.8071777 – direttore@confserviziveneto.net

Il PREMIO GATTAMELATA a EXPOSCUOLA 2011, venerdì 11 novembre premiate le scuole di ESTE e DUE CARRARE (Pd) per progetti su fitodepurazione, bioindicatori e biotecnologie

Il Premio Gattamelata è un’iniziativa promossa insieme al Centro Servizi Volontariato provinciale di Padova da Confservizi Veneto e Camera di Commercio di Padova con il Riconoscimento della Commissione Italiana UNESCO nell’ambito della Settimana per l’Educazione allo Sviluppo Sostenibile, il Patrocinio dell’Anno Europeo per il Volontariato 2011 e la collaborazione del Centro Veneto Servizi di Monselice (Pd).

Alla prima edizione della Sezione speciale “Sostenibilità e Responsabilità del territorio padovano”, in programma la mattina dell’11 novembre a EXPOSCUOLA presso la Fiera di Padova (la seconda parte dedicata a Enti Locali, Aziende e Terzo Settore si terrà il 3 dicembre al Teatro Verdi di Padova), verranno premiati due istituzioni scolastiche che si sono distinte con progetti attinenti al tema “A come Acqua”.

In particolare l’”Istituto Comprensivo Due Carrare” ha lavorato sulla fitodepurazione e gli animali indicatori della qualità dell’acqua, mentre l’”IIS Euganeo” ha progettato un nuovo indirizzo di studi sulle Biotecnologie che verrà presentato in anteprima a EXPOSCUOLA con testimonianze degli allievi interessati a intraprendere questo percorso. Alla premiazione è prevista la partecipazione di circa 160 persone.

PROGRAMMA

  • ore 10:30: saluti istituzionali
  • ore 10:40: Illustrazione progetto dell’”Istituto Comprensivo Due Carrare” (Pd)
  • ore 11:00: Illustrazione progetto dell’”IIS Euganeo” di Este (Pd)
  • ore 11:15: premiazione

Il Premio Gattamelata mira a valorizzare progetti di innovazione del territorio padovano orientati allo sviluppo sostenibile e la responsabilità sociale che favoriscono metodi partecipativi e processi relazionali condivisi.

Progetto in facebook www.facebook.com/sostenibileresponsabile e youtube www.youtube.com/sostenibileresponsab.

Obiettivi di Exposcuola&YOUng

Orientare gli adolescenti verso un percorso di studi coerente con i propri talenti e il mercato del lavoro. Mettere in contatto i giovani diplomati e laureati con le aziende e il mondo del lavoro. Organizzare un luogo di relazione per bambini insieme a genitori, nonni, insegnanti, dedicato al divertimento e ai giochi educativi. Proporre a insegnanti ed educatori un momento di confronto e aggiornamento professionale.